2 anni di occupazione, 3 giorni di lotta e di festa

L’occupazione "8 marzo" a Magliana compie due anni.

Due anni di lotte faticose, ma che hanno consentito ad una quarantina di nuclei familiari di avere una casa al di fuori dell’insostenibile mercato degli affitti, di restituire uno spazio pubblico al quartiere, e di diventare una riferimento per le lotte sociali nel territorio.

Innumerevoli le iniziative portate avanti in questi due anni, dai picchetti anti-sfratto ai concerti, dall’appoggio alla lotta degli inquilini dell’INPS alla palestra di arti marziali, dalle manifestazioni sotto i palazzi del potere fino alla festa della Critical Mass…

Per festeggiare tutto questo, abbiamo organizzato tre giorni di iniziative nel quartiere.

manifesto

  • Venerdì 12 giugno
    dalle ore 18 in piazza De André
       aperitivo, dibattito e proiezione video sulla lotta del Coordinamento Contro l’Inceneritore di Albano
  • Sabato 13 giugno
    ore 10: inaugurazione della palestra "8 marziale"
    dalle ore 18 in piazza De André
      assemblea sulla casa, proiezione video, spazio bambini, mostra fotografica
  • Domenica 14 giugno
    dalle ore 10
      torneo di calcetto "trofeo 8 marzo"
      pranzo sociale
    dalle ore 17 concerto con:
      Noureddine e il gruppo Gnawa Bambara (musica tradizionale berbera)
      Palkoscenikoalneon (punk HC)
      Black Milk (post metal grunge)
      Q.V.P. (Magliana Oi!)

"8 marzo" occupata  – via dell’Impruneta 51 – occupa.noblogs.org

This entry was posted in Generale. Bookmark the permalink.

One Response to 2 anni di occupazione, 3 giorni di lotta e di festa

  1. pamela says:

    Ho necessità di fare un’intervista sul nostro quartiere per un esame universitario di psicologia, ho pensato fosse una buona idea parlare anche dell’8 marzo, c’è qualcuno disponibile a fisarmi un appuntamento???

Comments are closed.